Un cv diverso dal solito word


Warning: Illegal string offset 'status_txt' in /membri/matteonerini/blog/wp-content/plugins/share-and-follow/share-and-follow.php on line 1093

Warning: Illegal string offset 'status_txt' in /membri/matteonerini/blog/wp-content/plugins/share-and-follow/share-and-follow.php on line 1093

Warning: Illegal string offset 'status_txt' in /membri/matteonerini/blog/wp-content/plugins/share-and-follow/share-and-follow.php on line 1105

Warning: Illegal string offset 'status_txt' in /membri/matteonerini/blog/wp-content/plugins/share-and-follow/share-and-follow.php on line 1093

Oggi stanco del solito format del mio cv ho provato un nuovo servizio visto qualche giorno fa in LinkedIn.

Enhancv è un portale che permette di realizzare rapidamente e con grande facilità un curriculum con layout personalizzato e molto fresco.

Purtroppo non tutti i campi e le possibilità sono free, e il servizio premium è molto costoso.
Ma già dal livello base è possibile ottenere qualcosa di fresco e impattante.

Per dare un idea, potete vedere qui i risultati di questo esperimento.

Buona compilazione!

Posted in Lavoro | Tagged , , | Leave a comment

Piccole donne crescono


Warning: Illegal string offset 'status_txt' in /membri/matteonerini/blog/wp-content/plugins/share-and-follow/share-and-follow.php on line 1093

Warning: Illegal string offset 'status_txt' in /membri/matteonerini/blog/wp-content/plugins/share-and-follow/share-and-follow.php on line 1093

Warning: Illegal string offset 'status_txt' in /membri/matteonerini/blog/wp-content/plugins/share-and-follow/share-and-follow.php on line 1105

Warning: Illegal string offset 'status_txt' in /membri/matteonerini/blog/wp-content/plugins/share-and-follow/share-and-follow.php on line 1093

Durante la mini vacanza Pasquale ho preso in mano il cellulare di mia moglie.
Che ha tanti difetti, fra cui di non cancellare o scaricare mai le foto.

E così ho passato in rassegna le foto di Ginevra, di sua cuginetta Nicole, e di altre amichette varie.

Sono passati solo 17 mesi, ma la nostra piccola cresce a vista d’occhio!

6 denti già abili e operativi più altri 4 in arrivo, è divenuta esigente nel mangiare riconoscendo e premiando la buona cucina.

Corre sempre più veloce e sale da sola la scala dello scivolo al parco.

Ha le sue inclinazioni stilistiche, pretende di mettersi una maglia piuttosto che un’altra con un gusto sopraffino che ricorda forse certe zie ancor prima che la mmamma ;-)

Non parla ma sa farsi capire, dice tanti no riflettendo i mille paletti che le dannate nostre buone maniere le impongono.

E anche quando perdo la pazienza per i suoi capricci come capitato stanotte, poi mi perdona e si accoccola per addormentarsi.

E cresce dannatamente in fretta, troppo!

Posted in Reflections | Tagged , | Leave a comment

Brutti e cattivi ma dannatamente bravi


Warning: Illegal string offset 'status_txt' in /membri/matteonerini/blog/wp-content/plugins/share-and-follow/share-and-follow.php on line 1093

Warning: Illegal string offset 'status_txt' in /membri/matteonerini/blog/wp-content/plugins/share-and-follow/share-and-follow.php on line 1093

Warning: Illegal string offset 'status_txt' in /membri/matteonerini/blog/wp-content/plugins/share-and-follow/share-and-follow.php on line 1105

Warning: Illegal string offset 'status_txt' in /membri/matteonerini/blog/wp-content/plugins/share-and-follow/share-and-follow.php on line 1093

I bravi ragazzi raramente mi piacciono.
Conto le eccezioni sulle dita di una mano, poche e straordinarie.

Sono attratto invece dai brutti e cattivi ma dannatamente bravi.
Nello sport, nella musica ma anche nel business e nella vita provo empatia per questo genere di uomini.

Slash, Billy Gibbons, Lemmy Kilmister piuttosto che Walter Samuel o Jason Statham, tutti brutti ma con quella cattiveria che va oltre l’agonismo e diventa un modo per aggredire la vita.

Adoro chi vive a tavoletta, e provo invidia quando mi scopro seduto.
Osservo mia figlia durante le sue giornate, un moto perpetuo sempre pronta a qualunque scalata, sempre al massimo finché ne ha da spendere.
“La sconfitta non è il peggior fallimento. Non aver tentato è il peggior fallimento” (George Edward Woodberry), e mia figlia come questi brutti e cattivi ma dannatamente bravi è sempre lì a tentare.

Che sia un film, un brano rock o Ginevra che prima di camminare vuole risalite lo scivolo a mille, gli esempi per rilanciare l’azione sono tanti!

“Se non ti piace il Rock’n Roll non è una questione di gusti, il problema è solo tuo”. Lemmy

Posted in Reflections, Senza categoria | Leave a comment

Perché non vieni a correre alla 5.30?


Warning: Illegal string offset 'status_txt' in /membri/matteonerini/blog/wp-content/plugins/share-and-follow/share-and-follow.php on line 1093

Warning: Illegal string offset 'status_txt' in /membri/matteonerini/blog/wp-content/plugins/share-and-follow/share-and-follow.php on line 1093

Warning: Illegal string offset 'status_txt' in /membri/matteonerini/blog/wp-content/plugins/share-and-follow/share-and-follow.php on line 1105

Warning: Illegal string offset 'status_txt' in /membri/matteonerini/blog/wp-content/plugins/share-and-follow/share-and-follow.php on line 1093

Incontro di lavoro oggi in centro a Modena, il mio interlocutore mi dice “Perché non vieni a correre alla 5.30?”
E così vengo a conoscenza di Run 5.30, iniziativa nata a Modena nel 2009 come proposta di un progetto con, al centro, il binomio vincente movimento e sani stili di vita.

5,3 km non competitivi nel cuore della città alle 5.30 di un giorno lavorativo per promuovere un sano stile di vita attraverso il movimento, il cibo, la cultura, l’arte e l’esperienza, nel contesto in cui la gente vive e lavora, con un evento sostenibile a impatto zero.

Mostro un certo imbarazzo dovuto ad un evidente segno di benessere, ma Marco, il mio interlocutore, mi assicura che è proprio per tutti, per rimettersi in forma, per ammirare la città senza traffico, respirando aria più pulita del solito, e senza rubare tempo a famiglia o lavoro.

Non so se parteciperò all’evento, ma la tentazione di ammirare Modena, Bologna o Ferrara alle 5.30 di mattina a piedi è forte!

Potete trovare le informazioni richieste sul sito dedicato, il calendario prevede queste prossime tappe:

Run5.30 Milano 22 maggio, venerdì ore 5:30
Giardini I. Montanelli, Milano, Italia

Run5.30 Torino 29 maggio, venerdì ore 5:30
Piazza San Carlo, Torino, Italia

Run5.30 Modena 5 giugno, venerdì ore 5:30
Parco Novi Sad, Modena, Italia

Run5.30 Bologna 12 giugno, venerdì ore 5:30
Piazza Santo Stefano, Bologna, Italia

Run5.30 Ferrara 19 giugno, venerdì ore 5:30
Piazza Castello, Ferrara, Italia

Run5.30 Bari 26 giugno, venerdì ore 5:30
Piazza Del Ferrarese, Bari, Italia

Run5.30 Nottingham 3 luglio, venerdì ore 5:30
Old Market Square, Nottingham, UK

Run5.30 Venezia 10 luglio, venerdì ore 5:30
Fondamenta Le Zattere, Venezia, Italia

Run5.30 Riva del Garda 17 luglio, venerdì ore 5:30
Via Rainer Maria Riike, Riva del Garda, Italia

Run5.30 Roma 31 luglio, venerdì ore 5:30
Via dei Cerchi, Roma, Italia

Run5.30 Reggio Emilia 28 agosto, venerdì ore 5:30
Piazza della Vittoria, Reggio Emilia, Italia

Run5.30 Mantova 11 settembre, venerdì ore 5:30
Piazza Sordello, Mantova, Italia

E allora buona corsa all’alba a tutti!

Posted in Reflections | Tagged , , , , , | Leave a comment

Aperti i Giardini del Gusto a Modena, grazie a tutti!


Warning: Illegal string offset 'status_txt' in /membri/matteonerini/blog/wp-content/plugins/share-and-follow/share-and-follow.php on line 1093

Warning: Illegal string offset 'status_txt' in /membri/matteonerini/blog/wp-content/plugins/share-and-follow/share-and-follow.php on line 1093

Warning: Illegal string offset 'status_txt' in /membri/matteonerini/blog/wp-content/plugins/share-and-follow/share-and-follow.php on line 1105

Warning: Illegal string offset 'status_txt' in /membri/matteonerini/blog/wp-content/plugins/share-and-follow/share-and-follow.php on line 1093

Sabato scorso io e la mia famiglia abbiamo partecipato all’inaugurazione dei Giardini del Gusto a Modena.

I giardini Ducali e la Palazzina Vigarani ospitano dal 9 maggio al 20 settembre questa iniziativa per esaltare la vocazione gastronomica del territorio Emiliano e i suoi prodotti D.O.P. e I.G.P.

Inaugurazione dei Giardini del Gusto tenutasi sabato 09/05/2015 a Modena presso la Palazzina Vigarani

Inaugurazione dei Giardini del Gusto tenutasi sabato 09/05/2015 a Modena presso la Palazzina Vigarani

Mostre, lezioni magistrali, show cooking, spettacoli, film, concerti, con molti nomi importanti, da Cannavacciulo a Frankie Hi-Nrg, passando per Valerio Massimo Manfredi tanto per fare un esempio.
Parte così la rassegna “Piacere Modena, i giardini del gusto e delle arti”: oltre 130 appuntamenti, tutti i giorni, quasi tutti gratuiti, che accompagneranno i visitatori provenienti da Expo in terra Emiliana.

E voi cari amici vi starete chiedendo come mai un Bolognese DOC come me sta scrivendo di eventi Modenesi?

Semplice, perchè la Modenese Bompani ha sponsorizzato l’evento fornendo cucine e frigo per gli allestimenti in Palazzina Vigarani dandomi mandato operativo.

Il tinello letterario all'interno della Palazzina Vigarani  arredato con elettrodomestici Bompani

Il tinello letterario all’interno della Palazzina Vigarani arredato con elettrodomestici Bompani

E per questo voglio cogliere l’occasione per ringraziare chi mi ha aiutato in questo bel lavoro: Danilo e Renato da Conegliano, l’architetto Partesotti a cui devo ben più di un caffé, Antonio e il suo collega da San Giovanni in Persiceto di cui non ricordo il nome ma solo la splendida t-shirt coi baffi, Stefania e Martina, Alberto, Nicola e Paolo da Ostellato, Bendini, e soprattutto Alessandro che come tante altre volte mi è venuto in soccorso nel momento più critico senza risparmiarsi.

Faccio i miei complimenti anche a chi ha gestito la macchina organizzativa, in particolar modo a Marco Panini, ed invito tutti a passare dai Giardini del Gusto per una piacevole passeggiata!

Il programma è consultabile online e molto interessante, ci vediamo a Modena!

Posted in Households, Lavoro | Tagged , , , , , , | Leave a comment

Il falso mito dell’obsolescenza programmata


Warning: Illegal string offset 'status_txt' in /membri/matteonerini/blog/wp-content/plugins/share-and-follow/share-and-follow.php on line 1093

Warning: Illegal string offset 'status_txt' in /membri/matteonerini/blog/wp-content/plugins/share-and-follow/share-and-follow.php on line 1093

Warning: Illegal string offset 'status_txt' in /membri/matteonerini/blog/wp-content/plugins/share-and-follow/share-and-follow.php on line 1105

Warning: Illegal string offset 'status_txt' in /membri/matteonerini/blog/wp-content/plugins/share-and-follow/share-and-follow.php on line 1093

Marco Spuri di Confindustria CECED, l’associazione dei produttori di elettrodomestici, ha rilasciato una recente intervista a Repubblica in cui denuncia un fatto ovvio: l’obsolescenza programmata è una leggenda.

Concordo in toto con quanto affermato da Marco Spuri per quanto riguarda i produttori Europei di elettrodomestici: non praticano l’obsolescenza programmata.

Il falso mito dell'obsolescenza programmata

Il falso mito dell’obsolescenza programmata

Questa mia convinzione nasce innanzi tutto da 13 anni di esperienza nel settore.
Periodo in cui ho conosciuto e frequentato la maggior parte dei produttori Europei sia come cliente che come fornitore toccando con mano il processo di sviluppo al loro interno.

Sia da considerazioni pratiche, in parte riportate nell’intervista anche da Marco Spuri.

1) La cosa che a noi produttori Europei sta più a cuore in assoluto è la fiducia e la fidelizzazione dei nostri clienti.
La fedeltà di un cliente vale oro, è rara, e difficilissima (e costosa) da guadagnare.

2) Un prodotto prematuramente obsoleto fa parlare male di una marca, e la brand reputation è fondamentale.
Non solo, spesso e volentieri un prodotto prematuramente obsoleto e fuori garanzia non viene riparato ma sostituito con uno di un’altra marca, e quindi non rappresenta certo una entrata economica per chi lo ha prodotto.

3) Non è vero che la durata degli apparecchi elettrodomestici sia calata così tanto come dichiarato dai promotori delle campagne anti obsolescenza programmata, anzi, molti studi indipendenti mostrano la sua stabilità.
Mentre è dannatamente più difficile fare un frigorifero in classe energetica A+++ robusto e durevole come un frigorifero in classe C o D di 20 anni fa, piuttosto di una lavatrice che con 50 litri d’acqua lavi bene come una vecchia che ne consumava 130.
La complessità di alcuni elettrodomestici è aumentata notevolmente per svariate ragioni, in primis normative, negli ultimi 15 – 20 anni.

4) Il prezzo medio dei grandi elettrodomestici è sceso notevolmente negli ultimi 20 anni se collegato al salario medio.
Quindi più complessità ma prezzi più bassi.
Rischiare l’obsolescenza programmata in un mercato dai margini così risicati sarebbe folle.

5) Non esiste nulla di più facile da verificare che l’obsolescenza programmata di un comparto come l’elettrodomestico che vende milioni di pezzi all’anno in Europa.
Se uno specifico codice muore sempre nell’anno x, mostrateci i dati.

Ho utilizzato l’aggettivo Europeo non a caso nel testo.
L’ho usato perché sono certo che fedeltà, brand reputation e soddisfazione del cliente non interessino ad alcuni produttori extra UE.

Avete mai visto offerte a prezzi stracciati di elettrodomestici di marche sconosciute?
Secondo voi come potrà mai essere la qualità di una lavatrice da 169€ al pubblico?
Che interesse ha un marchio tattico, che dopo pochi anni non sarà più presente sul mercato, a dare un prodotto affidabile se non quel tanto che basta a superare il periodo di garanzia?

Accompagno queste domande a due inviti.

Il primo è rivolto ai promotori della campagna anti obsolescenza programmata: sparare nel mucchio consente di avere visibilità, ma invito a fornire dati circostanziati a suffragio di questa tesi e a rivolgere l’attenzione verso chi immette nel mercato prodotti di infima qualità.

Il secondo ai consumatori: comprare prodotti extra UE a basso costo è lecito, molto meno farlo per poi lamentare scarsa qualità, pessima assistenza o prestazioni ridicole.

Abbandonate il falso mito dell’obsolescenza programmata e piuttosto comprate Italiano!

Posted in Households | Tagged , , , , , , | Leave a comment

Orti verticali in città


Warning: Illegal string offset 'status_txt' in /membri/matteonerini/blog/wp-content/plugins/share-and-follow/share-and-follow.php on line 1093

Warning: Illegal string offset 'status_txt' in /membri/matteonerini/blog/wp-content/plugins/share-and-follow/share-and-follow.php on line 1093

Warning: Illegal string offset 'status_txt' in /membri/matteonerini/blog/wp-content/plugins/share-and-follow/share-and-follow.php on line 1105

Warning: Illegal string offset 'status_txt' in /membri/matteonerini/blog/wp-content/plugins/share-and-follow/share-and-follow.php on line 1093

Parlando con un amico, ho notato come non si sia ancora arrestato il fenomeno dei giardini verticali in città.

Si tratta di piccoli progetti di orto verticale per coltivare erbe aromatiche e verdure in casa, o più semplicemente per costruire una parete green in ambito domestico.

Tempo fa avevo seguito su kickstarter uno di questi progetti che mi aveva colpito sia per l’idea sia per la presentazione.
4 colonne Window Farm
Il progetto in questione è diventato una piccola realtà commerciale, Window Farms.

Il progetto si basa su una colonna con alla base il necessario per l’irrigazione automatica, e sopra 4 coni impilati e distanziati ove far crescere le colture.
Prezzo di partenza per il sistema base 149$.

La manutenzione è minima, una volta fatto partire il sistema e travasate le piantine il costruttore dichiara la necessità di dedicare solo 10 minuti a settimana in media.

Ma la cosa che rende ancor più interessante questo progetto fra i mille presenti in commercio, è la collaborazione con ReFresh Plan per la fornitura mensile di kit di piantine adatte al sistema e di tutto il necessario per coltivarle secondo le più disparate esigenze.
Al prodotto, molto ben fatto ma non unico, viene abbinato un servizio in abbonamento su misura.

Sempre su Kickstarter (lo so, il crowdfunding da dipendenza…) è stato finanziato un progetto Canadese più grande e produttivo, che integra oltre all’irrigazione automatica anche l’illuminazione per creare un orto domestico molto importante, NutriTower.

Questo progetto per la coltivazione idroponica consiglia pure due soluzioni totalmente naturali, un attivatore e un nutriente, che consentono a tutti di cimentarsi come coltivatori provetti.

Di questi progetti ne esistono tanti, anche in Italia è possibile acquistare kit interessanti per la coltivazione idroponica casalinga.

Esistono varie possibilità anche in versione montata a parete, fra queste a mio avviso l’australiana Holman propone giardini verticali molto ben congeniati.

La coltivazione di piante domestiche può riguardare la nostra alimentazione ma non solo.
Il ricercatore Kamal Meattle ha presentato ai TED come la coltivazione di tre piante comuni possa aiutare gli ambienti indoor ad ottenere risultati importanti e misurabili a livello di purificazione dell’aria:

Che vogliate divenire piccoli ortocoltivatori domestici, colorare casa con una colorata aiuola verticale o respirare meglio, le soluzioni in commercio non mancano per realizzare orti e giardini e mantenerli con uno sforzo minimo.
E allora buona coltivazione a tutti!

Posted in Reflections | Tagged , , , , | Leave a comment

Auguri di buon Natale e felice anno nuovo a tutti!


Warning: Illegal string offset 'status_txt' in /membri/matteonerini/blog/wp-content/plugins/share-and-follow/share-and-follow.php on line 1093

Warning: Illegal string offset 'status_txt' in /membri/matteonerini/blog/wp-content/plugins/share-and-follow/share-and-follow.php on line 1093

Warning: Illegal string offset 'status_txt' in /membri/matteonerini/blog/wp-content/plugins/share-and-follow/share-and-follow.php on line 1105

Warning: Illegal string offset 'status_txt' in /membri/matteonerini/blog/wp-content/plugins/share-and-follow/share-and-follow.php on line 1093

Buon Natale

Posted in Christmas time | Tagged , | Leave a comment